REGIONE ABRUZZO SCEGLIE TIME AGENCY PER LA COMUNICAZIONE SUL VACCINO ANTI-INFLUENZALE

Con l’emergenza che perdura, la comunicazione istituzionale dei temi legati alla salute è diventata una questione ancora più delicata.

Essere stati scelti come agenzia responsabile della comunicazione della nuova campagna di vaccinazione anti-influenzale della regione Abruzzo è per noi una soddisfazione e una responsabilità.

La nostra creatività sarà sui manifesti, sui social, sul web e sulle tv di tutta la Regione. Il nostro approccio strategico alla pianificazione integrata, con un’attenzione ben distribuita tra mezzi digitali e tradizionali, avrà il compito di far arrivare il messaggio a tutte le fasce di pubblico.

 

 

Il messaggio che abbiamo scelto è semplice e diretto ed il ‘cittadino’ è il vero protagonista. Il tutto con l’obiettivo di spingere la popolazione, ed in particolare le fasce più ‘deboli’, alla vaccinazione anti-influenzale.

Fin qui tutto ‘normale’. Tuttavia il contesto storico nel quale ci troviamo rende la cosa particolarmente delicata. In questo momento, più che mai, ci sono ragioni importanti per vaccinarsi: non solo per tutelare la propria salute, ma anche per evitare che una semplice febbre da ‘influenza’ possa essere scambiata per qualcosa di ben più grave, ovvero i sintomi del Covid-19.

 

 

Ed è in questo contesto, fatto di mascherine indossate anche all’aperto e di precauzioni in tutti i luoghi pubblici che si inscrive la nuova campagna anti-influenzale. Come a dire che c’è virus e virus, ed è importante distinguerli, così come è importante prevenire con la vaccinazione ogni tipo di problema o di equivoco. Ed è per questo che la nostra agenzia sente particolarmente la responsabilità di comunicare nel modo giusto, sereno e scientificamente corretto, un tema così delicato.

“Parlare di comunicazione sulla salute in un momento come questo è una questione che deve essere affrontata dalla agenzie di comunicazione con particolare attenzione e consapevolezza” – dice il CEO di TiME agency Marco De Dominicis – “per questo, abbiamo voluto dare un tono sereno e consapevole alla campagna di comunicazione che abbiamo realizzato per le ASL della Regione Abruzzo. Perché vaccinarsi, ovvero invitare i cittadini a farlo, è ancora più importante in un momento come questo.”

La comunicazione, specie quella pubblicitaria, è per definizione qualcosa che cerca di catturare l’attenzione del pubblico, con messaggi più o meno forti, più o meno riusciti. Ma mai come ora la comunicazione pubblicitaria deve tener a mente quanto sia importante avere un approccio chiaro e corretto nella definizione del messaggio: per evitare equivoci che sarebbero particolarmente controproducenti in un contesto come quello della salute dei cittadini.

Vuoi più informazioni sul progetto? Leggi il nostro case study.

PUBBLICATO DA TIME AGENCY