Marketing digitale per la comunicazione medico-scientifica

In epoca di bufale e fake news, è sempre più importante che la comunicazione medico-scientifica sia credibile ed ottimizzata per i mezzi digitali.

Oggi più che mai il web è diventato uno dei primi canali di informazione per i cittadini, anche in ambito scientifico. Su Google disponiamo di milioni di dati in qualsiasi momento e tutti noi almeno una volta nella vita abbiamo cercato dei sintomi online.
Ovviamente nella comunicazione medico/scientifica l’affidabilità è tutto. Bufale o fake news, hanno tutte una sola conseguenza: danni spesso irreversibili per il paziente alla ricerca di risposte facili.
Il primo elemento da considerare quando si studia una strategia di marketing in ambito medico è, quindi, la credibilità: gli utenti devono sentirsi sicuri, devono capire che stanno parlando con un vero specialista.

 

 

Questo è particolarmente vero quando si parla di argomenti delicati come l’autismo. Ed è ciò su cui abbiamo lavorato con la pagina Studi Autismo, realizzata in collaborazione con il Dottor Matteo Alessio Chiappedi, specialista in Neuropsichiatria Infantile presso l’Istituto Neurologico Nazionale IRCCS Fondazione Casimiro Mondino.
Insieme a lui abbiamo creato una landing page informativa sul tema dell’autismo e dei probiotici. Una pagina indirizzata principalmente ai genitori di bambini autistici al fine di fornire loro dei dati scientifici legati ai probiotici ma – soprattutto – un supporto diretto. All’interno della landing è presente, infatti, un modulo di contatto con cui sarà possibile chiedere un consulto informativo gratuito al Dottore.
Un modo per avvicinare ulteriormente medico e paziente, anche attraverso il telefonino.

Visita il sito studiautismo.it

PUBBLICATO DA TIME AGENCY